martedì 13 novembre 2012

Pastiera napoletana








Ingredienti per 8 persone:
- 300 gr. di farina
- 2 uova + 3 tuorli
 -300 gr. di zucchero
- 100 gr. di burro
- La buccia grattugiata di un limone
- 150 gr. di grano cotto per la pastiera
- 200 ml. di latte
- 250 gr. di ricotta di pecora freschissima
- 70 gr. di canditi misti
- 1 fialetta di aroma di fiori d’arancio
- 1 bustina di vanillina

Difficoltà: 3/5
Tempo: 145 minuti + 1 ora per il riposo dell’impasto.

Preparazione:
Mettete la farina su una spianatoia e datele la forma a fontana. Al centro del buco ponete 100 grammi di zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a tocchetti, 2 tuorli d'uovo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Impastate energicamente il composto, sino a ottenere una consistenza morbida e omogenea, senza crepe. Con le mani formate una palla, copritela con un canovaccio e riponetela a riposare in un luogo fresco e asciutto per circa 60 minuti.
Nel frattempo versate il latte in una casseruola e fatelo scaldare sul fornello a  fiamma bassa, dopodiché aggiungete il grano cotto, la scorza grattugiata del mezzo limone rimasto, la vanillina e un cucchiaio di zucchero. Mescolate e fate cuocere il composto per circa 30 minuti a fiamma bassissima.
Riunite in una terrina la ricotta setacciata, due uova più un tuorlo e l’aroma di fiori d’arancio. Unite anche i canditi, lo zucchero rimasto e incorporate il composto di latte e grano.
Prendete la pasta frolla dal frigorifero, stendetela con un mattarello su una spianatoia infarinata sino a ottenere uno spessore di circa 0,5 centimetri e tenetene da parte ¼ per formare la decorazione sulla torta. Adagiate la pasta frolla all’interno di una tortiera rivestita con carta forno e distendetela con le mani, in modo da ricoprire tutti i bordi. Con la pasta rimasta formate tante striscioline di uguale dimensione e apponetele sulla superficie della pastiera. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 90 minuti. Una volta cotta, estraete la pastiera napoletana dal forno e fatela raffreddare a temperatura ambiente prima di servirla.

Idee e varianti:
Qualora gradiste, potete aggiungere 50 grammi di gocce di cioccolato all’impasto, per un dolce ancora più goloso!



9 commenti:

  1. Ciao, anche se non ci conosciamo .....se passi nel blog-posticino c'è una sorpresa per te. Spero ti sia gradita. Amelie

    RispondiElimina
  2. buona la pastiera slurp! Hai mai provato la variante con la crema pasticcera? A me piace molto, mi riservo di postarla la prossima Pasqua, un bacione!

    RispondiElimina
  3. Che bella che ti è venuta..la faccio anche io ma un Po' diversa...ciao cara..



    RispondiElimina
  4. Proprio buona la tua pastiera, complimenti.

    RispondiElimina
  5. Non ho mai provato a farla essenzialmente perchè sono un pò fifona :( ma mi piace e anche tanto!

    RispondiElimina
  6. Qui si prepara di anticipo...Brava! Si sà la pastiera l'adoriamo tutti...Ciao silvana

    RispondiElimina
  7. è un dolce che mi piace tantissimo...unica pecca è che più di una mini fettina non si riesce a mangiare...troppo ricco!!!
    ottima la tua!
    bacioni cara!

    RispondiElimina
  8. Ricca e golosa la pastiera!! Un classico intramontabile!!
    Buona serata!

    RispondiElimina

Ciao se sei passato di qui lascia un commento a te non costa nulla, ma a me fa molto piacere, grazie :)

Ti potrebbero anche interessare...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...